News

SRD 05 - IMPIANTI FORESTAZIONE, IMBOSCHIMENTO

La Regione Piemonte ha pubblicato un nuovo bando, denominato SRD05, volto a promuovere la forestazione, l’imboschimento e i sistemi agro-forestali su terreni agricoli. Questo bando rappresenta un'importante iniziativa per sostenere economicamente gli interventi volti alla creazione di impianti forestali permanenti, incentivando la biodiversità e la sostenibilità ambientale nelle aree di pianura del Piemonte.

Il bando è stato aperto il 9 aprile 2024 e rimarrà disponibile fino al 29 luglio 2024, offrendo diverse opportunità di finanziamento a copertura totale o parziale dei costi sostenuti per la realizzazione dei vari tipi di impianti.

Azioni Finanziabili:

Impianti di Bosco Permanente (SRD05.1): Questo intervento prevede il finanziamento per la creazione di boschi permanenti con l’obiettivo di ricostituire il bosco planiziale. Gli impianti devono essere naturaliformi, polifunzionali e gestiti con tecniche di selvicoltura naturalistica. Il sostegno copre il 100% della spesa ammissibile e si applica a superfici di almeno 2 ettari, con un massimo di 15 ettari, situate in aree di pianura.

Arboricoltura a Ciclo Breve (SRD05.2): Questa azione finanzia impianti di pioppicoltura a ciclo breve, richiedendo l’uso di almeno due cloni di pioppo, di cui uno deve essere a maggiore sostenibilità ambientale (MSA). Il contributo varia tra l'80% e il 60% della spesa ammissibile, in base alla presenza di certificazioni di gestione sostenibile delle foreste o alla composizione clonale degli impianti. Anche in questo caso, le superfici ammissibili vanno da 2 a 15 ettari in aree di pianura.

Arboricoltura a Ciclo Medio-Lungo (SRD05.2): Questo intervento è rivolto alla realizzazione di impianti di arboricoltura da legno con ciclo medio-lungo, costituiti da almeno tre specie di latifoglie arboree. Gli enti pubblici o di diritto pubblico possono ottenere un sostegno del 100%, mentre per gli imprenditori agricoli e gli altri soggetti privati il contributo è dell'80%. Le superfici ammissibili sono comprese tra 2 e 15 ettari.

Arboricoltura con Specie Tartufigene (SRD05.2): Il bando supporta anche la creazione di impianti con specie tartufigene, comprese piante micorrizate, utilizzando almeno due specie di latifoglie arboree. Il contributo copre il 100% delle spese per enti pubblici e l'80% per soggetti privati. Questi impianti devono essere situati in aree a vocazione tartufigena, identificate dalla Carta delle attitudini tartufigene del Piemonte, e devono avere una superficie minima di 1 ettaro e massima di 15 ettari.

Sistemi Agroforestali (SRD05.3): Infine, il bando finanzia impianti agroforestali su superfici agricole, includendo sistemi silvoarabili e silvopastorali. Sono esclusi gli impianti di bosco ceduo a rotazione rapida e altre specie con ciclo inferiore agli otto anni. Le superfici devono rispettare i limiti di ammissibilità del bando.

Beneficiari: Il bando è destinato a proprietari, possessori pubblici o privati, e loro associazioni che gestiscono superfici agricole.